Cassaro (nome latino Cacyrum) è un piccolo paese di 800 abitanti che si erge nel cuore dei monti Iblei, a circa 600 metri di altitudine sopra la valle dell'Anapo e vicino Pantalica.  Il complesso montuoso dei Monti Iblei è costituito da un massiccio calcareo-marnoso  bianco conchiglifero del Miocene (plateau degli Iblei) in cui, nonostante il sollevamento tettonico che lo ha portato in emersione, gli strati rocciosi si sono mantenuti orizzontali. L'altopiano è stato inciso da numerosi fiumi e torrenti che hanno scavato profonde forre e gole. Questi terreni abbinati al microclima unico sono particolarmente  indicati per la coltivazione degli uliveti.